PREGHIERE MARIANE - PARROCCHIA SANT'ANDREA APOSTOLO

Sant'Andrea Apostolo

Benvenuti nel Sito della Parrocchia

LITURGIA DEL GIORNO LITURGIA DELLE ORE
Parrocchia S. Andrea Ap.
Menu, Parrocchia Sant' Andrea Apostolo, SMCV
Vai ai contenuti
A MARIA, MADRE DEL SILENZIO


O Maria, Vergine del Silenzio, aiutaci a non sparlare degli altri e non usare parole che possano offendere e ferire il nostro prossimo. Donaci parole di pace, di conforto e di speranza.
 
O Maria, Vergine del Silenzio, donaci il discernimento nell’usare il nostro tempo nella creatività e nel fare il bene in forme diverse, silenziose, discrete e senza suonar la tromba.
 
O Maria, Vergine del Silenzio, liberaci dall’eccesso di comunicazione di questo periodo, in modo particolare dalla paura e dai messaggi apocalittici e catastrofici.
 
O Maria, Vergine del Silenzio, donaci di compiere un’autentica revisione di vita e di conversione personale.
 
O Maria, Vergine del Silenzio, cambiaci gli occhi, trasformaci il cuore, fa che Pilato che si lava le mani per la morte del Tuo Figlio, non sia il modello “per lavarci le mani” davanti alla morte di tanti nostri fratelli e sorelle e davanti a tanti bisogni dell’umanità.
 
O Maria, Vergine del Silenzio, aiutaci ad ascoltare per apprendere meglio la volontà Dio.
 
O Maria, Vergine del Silenzio, sotto il tuo mando, buttiamo il nostro odio, le invidie, i rancori, i rimorsi e le cattiverie. Donaci di essere degli autentici testimoni di luce, di verità, di onestà, di bontà e di misericordia.
 
O Maria, Vergine del Silenzio, guidaci sempre sulla via dell’amore a Gesù, al Papa e a tutta la Chiesa.
 
Amen (Fra Emiliano Antenucci)
 

Preghiera di papa Francesco a Maria dopo la professione di Fede con i Vescovi della Conferenza Episcopale Italiana-23 maggio 2013
Madre del silenzio, che custodisce il mistero di Dio,
liberaci dall'idolatria del presente,
a cui si condanna chi dimentica.
Purifica gli occhi dei Pastori con il collirio della memoria:
torneremo alla freschezza delle origini,
per una Chiesa orante e penitente.
Madre della bellezza, che fiorisce dalla fedeltà al lavoro quotidiano,
destaci dal torpore della pigrizia, della meschinità e del disfattismo.
Rivesti i Pastori di quella compassione che unifica e integra:
scopriremo la gioia di una Chiesa serva, umile e fraterna.
Madre della tenerezza, che avvolge di pazienza e di misericordia,
aiutaci a bruciare tristezze, impazienze e rigidità di chi non conosce appartenenza.
Intercedi presso tuo Figlio perché siano agili le nostre mani,
i nostri piedi e i nostri cuori:
edificheremo la Chiesa con la verità nella carità.
Madre, saremo il Popolo di Dio, pellegrinante verso il Regno. Amen.

Signore, pietà
Cristo, pietà
Signore, pietà.
Cristo, ascoltaci.
Cristo, esaudiscici.
Padre del cielo, che sei   Dio,   Abbi pietà di noi
Figlio, Redentore del mondo, che   sei Dio,
Spirito Santo, che sei Dio,
Santa Trinità, unico Dio,
Santa Maria,                                 prega per noi
Santa Madre di Dio,
Santa Vergine delle vergini,
Madre di Cristo,
Madre della Chiesa,
Madre   della Misericordia
Madre della divina grazia,
Madre di   speranza
Madre purissima,
Madre castissima,
Madre sempre vergine,
Madre immacolata,
Madre degna d'amore,
Madre ammirabile,
Madre del buon consiglio,
Madre del Creatore,
Madre del Salvatore,
Madre di misericordia,
Vergine prudentissima,
Vergine degna di onore,
Vergine degna di lode,
Vergine potente,
Vergine clemente,
Vergine fedele,
Specchio della santità divina,
Sede della Sapienza,

Causa della nostra letizia,
Tempio dello Spirito Santo,
Tabernacolo dell'eterna  gloria,
Dimora tutta consacrata a Dio,
Rosa mistica,
Torre di Davide,
Torre d'avorio,
Casa d'oro,
Arca dell'alleanza,
Porta del cielo,
Stella del mattino,
Salute degli infermi,
Rifugio dei peccatori,
Conforto dei  migranti.
Consolatrice degli afflitti,
Aiuto dei cristiani,
Regina degli Angeli,
Regina dei Patriarchi,
Regina dei Profeti,
Regina degli Apostoli,
Regina dei Martiri,
Regina dei veri cristiani,
Regina delle Vergini,
Regina di tutti i Santi,
Regina concepita senza peccato originale,
Regina assunta in cielo,
Regina del santo Rosario,
Regina della famiglia,
Regina della pace.
Sant’Andrea
Agnello di Dio che togli i peccati  del mondo,
perdonaci, o Signore.
Agnello di Dio che togli i peccati  del mondo,
ascoltaci, o Signore.
Agnello di Dio che togli i peccati  del mondo,
abbi pietà di noi.
Prega per noi, Santa Madre di Dio.
E saremo degni delle promesse di Cristo.
PREGHIAMO
Concedi ai tuoi fedeli, Signore Dio nostro, di godere sempre la salute del corpo e dello spirito, per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattristano e guidaci alla gioia senza fine.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.       

foto immaggina

 LA PREGHIERA
 
Vi aspettavate qualcosa di meglio?
Pazienza, la vita è piena di delusioni.
Una persona che preghi seriamente fabbrica endorfine e le endorfine fanno stare benissimo e curano il cancro. Nelle miriadi di informazioni che ci arrivano, questa manca sempre.
Pregare è gratis e non ha effetti collaterali. Uno dei motivi per cui siamo diventati consumatori cronici di Prozac o simili è che abbiamo perso la preghiera.
Pregare, come qualsiasi attività umana necessita di allenamento. Se non siamo abituati non siamo capaci. Quindi eliminiamo le idee sbagliate. “Per pregare male tanto vale non farlo” è un’idea sbagliata.
Al contrario, se preghiamo male e non molliamo e continuiamo a farlo tutti i giorni dopo un po’ miglioriamo e riusciamo e tenere l’attenzione concentrata per diversi versi sul vero significato delle parole, dopo un po’ se non molliamo quelle parole le sentiamo cognitivamente per tutta la durata della preghiera e poi cominciamo a sentirle emotivamente. La preghiera è una forma di meditazione, intendendo per meditazione la capacità di tenere l’attenzione fissa su un determinato oggetto (le parole della preghiera e il suo significato) che è difficilissimo. Il nostro pensiero tende costantemente ad andare in giro e a pensare agli affari nostri. È così che funziona la mente.
Quindi per cercare di pregare avete pregato da schifo con la mente che andava in continuazione da “dove è la giacca nera, vuoi vedere che l’ho portata in lavanderia e non me lo ricordo” a “forse per la prossima settimana perdo un chilo”. Bene.
Dal punto di vista teologico vale moltissimo: vuol dire che abbiamo fatto un grosso sforzo, cioè un sacrificio, per dire la preghiera mentre la nostra mente voleva andare in giro. Sacrifico viene dal latino e vuol dire sacrum facere, fare sacro. (Silvana De Mari)
Pregare è gratis
non ha effetti collaterali e migliora la salute!
 
 Uno dei motivi per cui siamo diventati consumatori cronici di prozac (farmaco antidepressivo)o simili è che abbiamo perso la preghiera.
4 agosto 2019: 18ma DOMENICA PER ANNUM Anno C
 
 
 
PREGHIERA
 
 Signore Gesù,
 oggi ci metti davanti alla realtà:
 nessuno di noi può prevedere
 quando terminerà la nostra esistenza
 la morte può arrivare in qualsiasi momento.
 
Non saranno i nostri beni a tenerla lontana,
 non sarà la nostra abbondanza
 a ritardare l’appuntamento.
 
Ecco perché, tu, o Signore, ci inviti
 ad una saggezza evangelica:
 usare quello che abbiamo
 per aiutare coloro che sono nella miseria
 e così arricchire davanti a Dio
 perché quello è l’unico tesoro
 che non viene meno
 e non è soggetto a svalutazioni;
 
Signore aiutaci a non lasciarci abbagliare
 da ciò che non ci può ottenere la felicità.         
 

Copyright © 2008-2020 Parrocchia S.Andrea Apostolo- Tutti i diritti riservati-.

Data Ora:

Data Ultimo Aggiornamento del Sito: 20/11/2020
contatori internet
contatori internet
contatori internet
Torna ai contenuti