Cronaca-Eventi - Parrocchia S. Andrea Apostolo - Santa Maria Capua Vetere

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cronaca-Eventi

SANTA SEDE
 
 
 
La Sala Stampa della Santa Sede ha reso noto il programma del viaggio apostolico di Papa Francesco a Sarajevo, capitale della Bosnia ed Erzegovina, il 6 giugno 2015.
Di seguito il dettaglio degli appuntamenti:
09.00  Accoglienza Ufficiale  all'Aeroporto internazionale di  Sarajevo
09.30  Cerimonia di benvenuto nel piazzale antistante il Palazzo presidenziale
Visita di cortesia alla Presidenza  della Repubblica nel palazzo presidenziale
10.10  Incontro con le autorità
11.00  Santa Messa nello Stadio Koševo
13.15  Incontro e pranzo con i Vescovi della Bosnia ed Erzegovina nella Nunziatura Apostolica
16.20  Incontro con sacerdoti, religiose, religiosi e seminaristi in Cattedrale
17.30  Incontro ecumenico ed interreligioso nel  Centro internazionale studentesco francescano
18.30  Incontro con i giovani  nel Centro diocesano  giovanile“Giovanni Paolo II”
19.45  Cerimonia di congedo all'Aeroporto internazionale  di Sarajevo
20.00  Partenza in aereo per Roma
23 MAGGIO 2015:
Beatificazione di Mons. Oscar Arnulfo Romero, 
Vescovo scomodo e coraggioso
“Uno non deve mai amarsi al punto da evitare ogni possibile rischio di morte che la storia gli pone davanti. Chi cerca in tutti i modi di evitare un simile pericolo, ha già perso la propria vita”.(Mons. Romero)
 
  Oscar Arnulfo Romero è nato il 15 agosto 1917, l’anno della rivoluzione russa di Lenin, ed è morto assassinato 63 anni dopo, il 24 marzo del 1980 mentre celebrava Messa in una piccola cappella della capitale, San Salvador.
Arcivescovo di San Salvador, capitale di El Salvador, Mons. Oscar Arnulfo Romero ha difeso i poveri, gli oppressi, denunciando in chiesa e con la radio emittente della diocesi le violenze subite dalla popolazione. Pochi giorni prima di morire aveva invitato i soldati e le guardie nazionali a disubbidire all’ordine ingiusto di uccidere. La sua figura di uomo  schierato per gli oppressi fa appello a ciascuno di noi per invitarci a non stare “al di sopra delle parti” ma a prendere le parti di chi non ha nessuno dalla sua parte.
Prima di essere sparato aveva appena detto: “In questo Calice il vino diventa sangue che è stato il prezzo della salvezza. Possa questo sacrificio di Cristo darci il coraggio di offrire il nostro corpo ed il nostro sangue per la giustizia e la pace del nostro popolo”.

Non dire mai: "MAI"

Non dire mai: "IO"
Di invece: "NOI"
Non dire mai: "MIO"
Di invece: "NOSTRO"
Non dire mai: "TOCCA A LUI"
Di invece: "INCOMINCIO IO"
Non dire mai: "NON POSSO"
Di invece: "ECCOMI"
Non dire mai: "VATTEBE!"
Di invece: VIENI!"
Non dire mai: "DOMANI"
Di invece: "OGGI"
Non dire mai: "MORTE"
Di invece: "VITA"
Non dire mai: "MAI" (S. Lawrence)

 
 
Data Ora:

Data Ultimo Aggiornamento del Sito: 18/03/2017
Copyright © 2008-2013 Parrocchia S.Andrea Apostolo- Tutti i diritti riservati-.
Torna ai contenuti | Torna al menu